Il giallo

23.03.2022

Soltanto in Italia i libri gialli indicano il genere poliziesco, con al centro un delitto apparentemente irrisolvibile e un brillante investigatore dotato di stupefacenti facoltà deduttive.La ragione si deve a un pezzo di storia editoriale italiana: nel 1929 la casa editrice Arnoldo Mondadori pubblicò una collana di polizieschi tutti con la copertina gialla.Si chiamava i libri gialli ed ebbe un enorme successo, tanto da prestare il suo nome al genere, rappresentato dalla saga di Sherlock Holmes di Sir Arthur Conan Doyle e dei tantissimi racconti di Agatha Christie.Uno dei sottogeneri più prolifici del giallo è l'hard boiled, che in inglese indica la cottura dell'uovo sodo ed è sinonimo di duro, tosto: ha per protagonista un detective scontroso, anticonformista, spesso con problemi di alcol e donne e al limite della legge, ma allo stesso tempo di saldi e virili principi.