La voce dei libri

18.04.2022

Se gli oggetti parlano, come tutti gli archeologi sanno, o libri si annoverano tra gli oggetti più eloquenti. Quando si registrano storie, si registrano anime.

La possibilità futura, più volte annunciata, di poterci scaricare in u computer esiste già nella modalità della scrittura, della scrittura delle nostre storie. Queste si possono di certo trasmettere oralmente, ma l'efficacia del libro è immensa, perché capace di attraversare secoli.

Un libro è la prima forma fisica di vita dopo la morte, come un corpo glorioso capace di preservare l'anima di chi lo ha scritto. Ma un libro non si limita a salvare gli esseri umani dall'oblio, lo fa con molte altre cose: antiche barche, muraglie e templi, alberi, fiori, sentieri, vulcani, pietre, pioggia, tutto ciò si plasma nelle parole e si sottrae alla propria natura effimera.